Ingredienti:
Per 4/5 persone 500g di farina tipo 1 – 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva – 250 ml di acqua – 2 cucchiaini di sale – 2 cucchiaini di zucchero – 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio – 1 bustina di lievito istantaneo in polvere (tipo Pizzaiolo Paneangeli), 500g passata di pomodoro, basilico, origano, sale, olio extra vergine di oliva, 250g di  mozzarella per pizza

Procedimento:
Preparazione dell’impasto: In una ciotola capiente versare 500g di farina tipo 1, la bustina di lievito secco istantaneo in polvere, 2 cucchiaini di sale, 2 cucchiaini rasi di zucchero, 1 cucchiaino di bicarbonato.
Con un cucchiaio miscelare tutti gli ingredienti, versare 4 cucchiai (da minestra) di olio extra vergine di oliva ed infine aggiungere 250g di acqua)
Impastare energicamente per 10 minuti, se l’impasto risulta troppo morbido aggiungere dell’altra farina. ( io personalmente impasto nella ciotola, se preferisci puoi impastare sulla spianatoia oppure con un impastatrice)
Copri l’impasto con un canavaccio da cucina e lascialo riposare in un luogo caldo per 2 ore. Passata la prima ora rimpastalo nuovamente e lascialo ancora riposare.
Ora stendi l’impasto con un mattarello (se non ce l’hai, stendilo a mano),
fodera una teglia con carta da forno e adagialo sopra. Lascialo riposare ancora un pò.
Nel frattempo riscalda il forno a 250°.

Preparazione per il pomodoro: in un pentolino versa 500g di pomodoro,  4-5 foglie di basilico, abbondante origano, olio extra vergine di oliva e sale q.b.
Cuoci per 10 minuti.

Preparazione per la mozzarella: tagliala a fettine sottili oppure se preferisci,  puoi grattugiarla con una grattugia

Inforniamo:
Prendi la teglia sulla quale hai steso l’impasto, sistemalo, versaci sopra il pomodoro, inforna a 250°.
Dopo circa 30 minuti l’impasto avrà preso un bel colore dorato, la pizza dovrebbe essere quasi cotta (ogni forno ha i suoi tempi, quindi valuta tu la cottura)
Ora stendi la mozzarella e spolvera dell’altro origano.
Ancora una decina di minuti in forno e la pizza è pronta!

Le mie ricette

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *